Chiara Tadini

Chiara Tadini

Aspirante giornalista

Chiara Tadini

Da piccola volevo fare la veterinaria. Poi la stilista. Poi il medico. Poi la cuoca. Poi la farmacista. Poi di nuovo la veterinaria. Credo di avere attraversato anche la fase principessa, ma quando ho scoperto che non avrei avuto un regno da governare ci ho rinunciato. Alla fine del liceo ero indecisa se intraprendere la carriera da psicologa o quella da giornalista. Durante l'estate, una sorta di indovino lesse il mio quadro astrale. Non ho mai creduto molto a queste cose, ma devo ammettere che speravo mi avrebbe aiutata nella scelta. Il suo responso? Sono una persona comprensiva e comunicativa. Un po' psicologa un po' giornalista insomma. Douch! Senza più maghi ai quali appellarmi, alla fine, e un po' per caso, vinse la strada del giornalismo. Ma soprattutto, vinse la strada per Bologna. Sono una provinciale innamorata della metropoli. Una donatrice di sangue dalla pressione bassa. Una suonatrice di ukulele senza un'isola hawaiana. Una viaggiatrice squattrinata. Una bohèmien nata nell'epoca sbagliata. Ma per tutti sono la Merry, soprannome che mi è costato non poche battute, soprattutto in un certo periodo dell'anno. Studio Giornalismo e d'estate mi invento sempre qualcosa per ripagarmi i viaggi intorno al mondo. Il mare è la mia casa, i libri e la musica i miei migliori compagni di viaggio. E credo veramente che le difficoltà nella vita ci rendano persone migliori. Per aspera ad astra.

Giovani e politica: un rapporto complesso

Giovani e politica: un rapporto complesso

di Chiara Tadini

In occasione delle imminenti elezioni politiche, il canale televisivo dei giovani per eccellenza, Mtv, ha da poco diffuso i risultati di un sondaggio durato tre mesi e che ha coinvolto 540 ragazzi tra i 18 e i 34 anni di diversa provenienza geografica. Ciò che si è cercato di capire tramite questo sondaggio è quale rapporto ci sia tra giovani… continua

Sette cose che rovinano la memoria

Sette cose che rovinano la memoria

di Chiara Tadini

La perdita di memoria è un fenomeno che, con il passare degli anni e in maniera differenziata, inevitabilmente colpisce tutti. Sappiamo che esistono diversi modi per tenersi in allenamento e per continuare a stimolare la memoria, come fare cruciverba o leggere giornali. Ciò che invece è meno risaputo è che esistono anche cose che, lentamente, rovinano la memoria e riducono… continua

Destinazione: nuova vita

Destinazione: nuova vita

di Chiara Tadini

Ad aprile 2012, Il Sole 24 Ore pubblica un articolo dai dati allarmanti: ogni anno più di 27.000 sconsolati cervelli italiani fuggono all’estero in cerca di lavoro. Ma non è necessario essere disoccupati per desiderare fortemente di trasferirsi all’estero: a tutti noi è capitato, magari esausti dopo una grigia giornata di noioso lavoro, di dire «Basta, mollo tutto e me ne… continua

I dieci comandamenti della cultura americana

I dieci comandamenti della cultura americana

di Chiara Tadini

Tutti noi conosciamo i dieci comandamenti del cattolicesimo, e molti di noi saprebbero addirittura elencarli nell’ordine corretto. Questi dieci comandamenti hanno ispirato uno scrittore americano, Stan Nussbaum, professore al Wheaton College e missionario della squadra di ricerca evangelica Gmi, a delineare i dieci comandamenti della cultura americana. Come spiega lo scrittore, essi non hanno nulla a che vedere con la… continua

C’era una volta il vinile

C’era una volta il vinile

di Chiara Tadini

«Tesoro, cosa facciamo stasera?» «Non saprei… potremmo ascoltare un po’ di musica!» Riuscite ad immaginarvi un dialogo del genere ai giorni nostri? Eppure c’è stato un tempo, non poi così lontano, in cui l’ascoltare musica era ancora un atto principale, e non un’azione di accompagnamento o di sottofondo. La sera ci si riuniva in salotto, in un angolo del quale… continua

Long road to Codroipo: i Foo Fighters un anno dopo

Long road to Codroipo: i Foo Fighters un anno dopo

di Chiara Tadini

Poco più di un anno fa, in un caldo pomeriggio di giugno, mi accingevo a scrivere il mio primo articolo per Dissonanze. Avevo appena partecipato al Rock in IdRho, e i residui di adrenalina mi spinsero a tentare di mettere le emozioni vissute nero su bianco, per poterle condividere con i lettori virtuali. Ed è con la stessa motivazione che… continua

error: