Andrea Ion Scotta

Andrea Ion Scotta

Andrea Ion Scotta

Ho avuto la fortuna di crescere leggendo e ancora adesso la mia crescita è accompagnata dai mondi contenuti nei libri. La lettura mi ha insegnato che in un giorno, uno qualunque, una storia può prendere forma, una qualunque. Basta, a mio avviso, avere le lenti giuste per coglierla ed è per questo che ora una penna e un foglio di carta sono i miei più cari compagni di viaggio.

Indietro

Indietro

di Andrea Ion Scotta

Salirono in macchina lasciandosi alle spalle la stazione ferroviaria. <<Questa maledetta pioggia>> sbuffò il passeggero. <<Stai bene?>> gli occhi del guidatore erano fissi sulla strada, le nocche sbiancate sotto la stretta del volante. <<Mai stato meglio>>. La voce calda del guidatore diede vita alla conversazione. <<Insomma>> riprese il passeggero pulendosi gli occhiali <<mi scrivi una e-mail dopo mesi, forse l’ultima… continua

L’altro

L’altro

di Andrea Ion Scotta

L’asfalto terminò il suo percorso. La terra ne prese il posto, modificando la sua andatura. Le ombre degli alberi avanzavano sotto i suoi piedi, tracciando i bordi del sentiero. L’aveva già salutata, ma il suo profumo e le labbra ancora umide lo tenevano incollato al ricordo di qualche momento fa. La strada di ritorno che sempre si era immaginato. Non… continua

Abyssus abyssum invocat

Abyssus abyssum invocat

di Andrea Ion Scotta

Credo di aver aperto gli occhi, ma il buio mi separa dalla realtà. Sono a terra? L’aria mi lacera la gola, come se ad ogni respiro ciocchi di vetro entrassero nei polmoni. Il pensiero mi è nascosto, sovrastato dal cuore che mi pulsa nei timpani. Sento le mie dita intrecciate come in preghiera, incapaci di separarsi, ma contro la loro… continua

error: