Alessandro Rossi

Della materia di cui è fatto ZEN ARCADE

Della materia di cui è fatto ZEN ARCADE

di Alessandro Rossi

Siccome durante l’ultimo prelievo di sangue l’infermiera sobbalzò udendo un leggero rullare di batteria nell’estrarre la siringa – esattamente come quello che scandice le top ten di David Letterman – decisi che forse era giunto il momento di conoscere tutti i segreti musicali del mio plasma. Per farlo ho cercato di capire se fossero stati i miei ascolti ad influenzarlo… continua

Negazione – Lo spirito continua

Negazione – Lo spirito continua

di Alessandro Rossi

Ci sono opere – in realtà succede solo con i capolavori assoluti – capaci di causare seri danni al tuo essere, mutilarti, sfigurarti o al contrario darti una forza sovrannaturale, dipende solo dal colore della tua essenza, in questo caso con il nero vai sempre bene. Certo, per farlo bisogna avere l’indomito coraggio di avvicinarsi tanto da sentire il pericolo,… continua

Il rantolo d’inizio decennio

Il rantolo d’inizio decennio

di Alessandro Rossi

Cronistoria dei dischi senza i quali avrei già infilato la testa nel cappio La cosa che più mi stranisce di tutta questa faccenda legata alla crisi finanziaria è il non aver sentito il colpo di reni che in questi frangenti la cultura musicale assesta. Mi sembra di vederlo lo spirito della nuova generazione, vestito come un damerino dai pantaloni risvoltati… continua

error: